//
TOCCAMI

“In guisa ch’ì non so là v’ì mi sia” diceva il Guido Cavalcanti.
In modo che non so dove mi trovo, dico io.
Che poi dove mi trovo più o meno lo sapevo, solo che da qualche tempo non mi trovo più dove mi trovo e se uno non si trova più dove si trova, poi va a finire che cercando di trovarsi non si trova più nè dove si trovava, nè dove si vorrebbe trovare cercandosi, dunque in men che non si dica diventa un… trovatello! No, trovatello non va bene.
E dunque in men che non si dica diventa un… trovatore! No, nemmeno trovatore va bene.
E dunque in men che non si dica diventa un… trovatutto! No, no, non il contrario.
E dunque in men che non si dica diventa un… trovatutti! No, chi se ne frega.
E dunque in men che non si dica diventa un… trovatette! Magari.
E dunque in men che non si dica trova le parole per smettere di cercarsi: “In guisa ch’ì non so là v’ì mi sia”.

PS Scrivetemi così che possa almeno provare a me stesso di essere da qualche parte.