//
Soggetti Interdentali

Festival di Curitiba, BrasileUn individuo si trova a fare un bilancio della sua esistenza, dei suoi ricordi, dei suoi pensieri, sogni e incubi. Un bilancio attraverso musica e teatro, narrazione, ritmo, punti, virgole, due punti, virgolette, esclamazioni e tanti interrogativi.
Pezzi di storie.
Respiri lividi di un condannato al respiro.
Riproduzione di geni, semi, intelletti, espressioni.
Tubi catodici di musica e parole, perché c’è solo una droga in grado di lenire il dolore: la vita!

Note di regia
La fotografia di un anima attraverso quattro argomenti, quattro diapositive e quattro spunti musicali: memoria, percezione, politica e amore.
Un’analisi in nylon e polietilene tra tutto quello che rimane incastrato tra incisivi e canini e che ci rende scomodo continuare a nutrirci procurando tremendo fastidio e alterazione.
Un filo interdentale letterario a volte cerato, a volte aromatizzato, a volte pasticato, a volte setoso, seguito da stuzzicadenti di parole trasformati in “stuzzica-anime”.
Un viaggio ironico e surreale toccando la storia romana, il periodo tra le due guerre del secolo scorso, la filosofia antieroica dello “sbajo”, la politica dell’intolleranza e del “Pensiero Unico” e le infinite declinazioni dell’amore degli “uomini ponte”.
Corti teatrali uniti in un unico respiro che viene su dalla pancia, vibra corde vocali e libera soggetti interdentali, prima di unirsi al vento.

Di e con Giulio Valentini

Collaborazioni musicali
Lo spettacolo è andato in scena in solitaria o con uno dei seguenti musicisti:

Antonio Novaes nasce a Belém do Pará, dove fa parte della Band A Euterpia, in cui suona la chitarra acustica, canta e compone gran parte dei brani. Dopo dieci anni di carriera, comprensivi di una stagione a San Paolo, la Band si scioglie ed Antonio parte in cerca di nuove esperienze musicali. Il progetto “Antonimo” é il risultato di questa nuova fase in cui l’artista inizia a sperimentare la composizione e lo studio dell Jazz, l’uso del pianoforte e delle tastiere. Nella sua fase iniziale, “Antonimo” è stato presentato a San Paolo, presso il Teatro Da Village Village Theatre di San Paolo nel mese di agosto e ottobre 2010. Di recente, con nuovi elementi, il progetto è stato presentato a Belém, Teatro Cuira. Queste esperienze vengono a rafforzare il percorso che Antonio Novaes ha iniziato in Italia, con esibizioni del progetto “Antonimo” alle Scimmie di Milano e altri locali e a fianco dell’attore Giulio Valentini con il corto “l’Uomo Ponte” e “Il prigioniero N.13. I Tradimenti della Lingua e del Silenzio nelle Prigioni Siriane” gli spettacoli “Soggetti Interdentali” e “Memorias de um Duplo” presentati al Festival internazionale di Curitiba nell’Aprile del 2012 e del 2014. www.antonionovaes.com

Daniele Defranchis Solista Classico, arrangiatore e compositore di musica leggera, rock, folk e ambient in diverse formazioni. Session man, live e studio. Creatore della band “The Source”. Il suo lavoro è stato recensito dalle riviste Rock Star, New Age And New Sounds, InSound tra le altre organizzazione eventi e tecnico in ambito musica emergente. Esperienze educative: Scuola Musicale di Milano, Accademia Ambrosiana (MI), Scuola Civica di Buccinasco (MI), Arcipelago Musica (MI)

Antonio Apicella comincia il suo percorso musicale nel 1985 alla Scuola Civica di Milano seguendo il corso di clarinetto. Durante il terzo anno scopre la chitarra e lascia il corso. Il periodo seguente lo passa suonando il basso in un gruppo rock dell’area milanese. Nel 92 si trasferisce a New York e dopo poco comincia a collaborare come chitarrista sostituto in varie band. Nello stesso periodo comincia lo studio del jazz manouche che tuttora continua. Nel ’96 registra come bassista e compositore l’E.P. Monel dell’omonimo gruppo. Nel ’98 torna in Italia per far partire l’embrione del progetto Rocky Horror Musical. Di ritorno negli Stati Uniti prosegue lo studio del jazz manouche e ampia ulteriormente i suoi orizzonti avvicinandosi ad altri stili musicali. Nel 2003 rientra in Italia e prosegue la sua collaborazione con i Monel. Dopo varie peregrinazioni in giro per il belpaese alla fine del 2010 fonda gli Swing Collective e si dedica principalmente allo swing e al jazz manouche, partecipando a festivals e raduni ed esibendosi in varie formazioni sotto l’appellativo di Jazz Manouche All Star. Nel 2012 collabora con la poetessa Daniela Leonardi. Attualmente é la chitarra solista del gruppo Magnetor e leader del trio swing “monsieur Le Chef.

Alcuni luoghi dove lo spettacolo è andato in scena:
- Liceo Scientifico “G.Piazzi” di Morlupo (Roma);
- Cascina “La Collina”, Loc. Monterosso, Sacrofano (Roma)
- TEUNI – Teatro Experimental da UFPR, Festival de Teatro de Curitiba (Brasile)
- Circolo delle Arti, Via Emanuele D’Adda 11, Mariano Comense (CO)
- 77 art gallery, Corso di Porta Ticinese 77, Milano
- Teatro Cinema Gerini, Via Tiburtina 990, Roma
- Festival “Suoni di Parole. Libri, musica e integrazione”, Cittàdellarte – Fondazione Pistoletto, via Serralunga 27, Biella